VUOTO… A PERDERE

Guardo il foglio bianco da mesi ed è come guardare dentro me stessa “il vuoto”

Una vita ricca d’impegni, famiglia, lavoro, preoccupazioni, qualche risata, più che altro è un tirare a sera.

Mi rendo conto che è venuto il momento di darsi una bella scrollata. Come ho fatto ad arrivare fino a qui… così?

Ultimamente nulla è andato come doveva andare, affetti importanti che se ne sono andati e altri che hanno preferito “andare”

Ci ho pianto, mi sono disperata, ho fatto di tutto per darmi motivazioni, non ci ho dormito la notte, per poi arrivare a capire che non ne valeva la pena perderci il sonno, mentre loro hanno continuato a dormire sonni beati.

L’essere troppo sentimentale mi ha sempre penalizzata, ho sempre cercato di vedere tutto rosa anche quando era fin troppo chiaro che era tutto di un grigiore pazzesco, ma io ho sempre portato avanti le mie idee con il cuore.

Purtroppo il cuore non sempre ha la meglio.

Amiche che ti vomitano addosso le loro frustrazioni facendoti credere che sono le tue, che tristezza, che povertà.

Un tempo il senso di colpa mi avrebbe divorato, oggi, il vuoto.

Il vuoto, perché le persone avare di cuore e animo si meritano solo quello, il mio vuoto.

E ad oggi mi ritrovo qui con la mia tisana, alle 5 del mattino (un’altra notte rubata) a domandarmi come risollevarmi, come ripartire.

Come chiudere dietro a quella porta tutto quel bagaglio di tristezza, delusione, rabbia e lacrime che mi hanno accompagnata in questi mesi. Me li sono sempre portati con me, pensando che il mio sorriso e la mia solarità li avrebbero sconfitti, che se ne sarebbero andati a gambe levate.

E invece no, sono stati tenaci e sono ancora qui.

Questo è solo una parte del mio “new work in progress”

BASTA MAMMA

Queste 2 paroline mi fanno infervorire

Ultimamente Ale le pronuncia spesso, e spesso a me girano come delle eliche

Succede soprattutto quando gli ripetiamo al mattino, ogni santo mattino, le stesse cose  lui stanco di sentire la solita paternale e noi altrettanto nel ripetere sempre : “vestiti, preparati, è  tardi, mettiti le scarpe.. e chi ne ha più ne aggiunga..” ma se non gli dai dei tempi lui si perde nel magico mondo della sua cameretta.

Quindi da oggi si fa diverso,  io non dico più  nulla, non mi ripeto più.

Con suo papà  è  molto più  bravo, con me ne approfitta e io sudo come una pazza perché mi incazzo internamente e anche esternamente (diciamola tutta)

Da oggi lui sa che alle 8.10 dev’essere già con scarpe e giubbino (è  tanto bravo ma ha tempi biblici di preparazione  un bradipo è  più  veloce) sennò scatteranno delle “sanzioni” …. piccole rinunce (non amo le punizioni)

E voi che metodi usate al mattino???? Vi aspetto  nei commenti

Buona giornata 💋 https://www.instagram.com/p/Cn08zBzoeE9/?igshid=MDJmNzVkMjY=

TI VORREI …. “SOLLEVARE”

Come ho scritto nei giorni scorsi riparto un pochino dall’inizio ricomincio un po’ da me, da noi.

Il mio blog e la mia intenzione era di conoscere e farmi conoscere e confrontarmi  con ragazze e coppie che sono state o sono in difficoltà a diventare genitori, non come specialista ma proprio come loro pari.

Non per impartire lezioni di vita, ma per condividere emozioni, rabbia, attese e lacrime, eh si perché io ne ho versate veramente tante.

È  stato difficile trovare il percorso giusto, le persone giuste, era tutto nebuloso e soprattutto ci siamo sentiti soli in un “mondo” a noi sconosciuto

Proprio per questo mi piacerebbe essere di conforto a chi sta affrontando, ciò che in passato abbiamo vissuto noi.

A volte camminare nella stessa direzione, fa sentire più  vicini e uniti, vivere lo stesso percorso rende alleati nonostante non ci si conosca.

https://www.instagram.com/reel/Cndqmq9D1ac/?igshid=MDJmNzVkMjY=

SI È SEMPRE IN TEMPO PER MIGLIORARSI

Questa mattina mi sono presa il tempo per riguardare i miei post passati e il mio blog e mi sono detta (anche se lo sapevo già) che mi piacevo di più prima

Mi sono un po’ persa

È vero anche che ci sono stati eventi che mi hanno destabilizzato e mi hanno un pochino demotivata, però mi sono fuorviata, non era qui che volevo arrivare.

Il mio obiettivo era un altro.

Avrei voluto che prevalesse “l’essere e non l’apparire” ma va bene anche così, anche gli inciampi servono per crescere.

Mi sono detta che vorrei far conoscere anche un pochino la “vecchia me”, e far rivivere un po’ il mio blog agli albori, ogni tanto posterò dei vecchi articoli, i miei preferiti, quelli che porto nel cuore.

Metto già in conto che leggere piace a pochi, non è per tutti

Pazienza, pochi…. ma buoni

BUON NATALE

Ed ecco il tocco finale al nostro albero di natale grazie a @etichetteadesivescuola  che ringraziamo per averci fatto questo splendido regalo, queste meravigliose palline personalizzate, e per averci dato la possibilità di rendere il nostro albero di natale ancora più  speciale.
Siete ancora in tempo per averle anche voi,  per rendere ancora più  intima e magica la vostra casa
Spedizione super veloce

Vi lascio il link

https://www.etichetteadesivescuola.com/felice-natale/pallina-di-natale-personalizzata.html

È  facilissimo….

Buone feste a tutti 💋

ALCHIMIA

Voi ci credete che certi luoghi ci cercano?
Io si
Ormai è noto il mio amore per le montagne e per le dolomiti
Ogni volta che si va, che si arriva, per me è sempre un’emozione grandissima, inspiegabile, ci lega un filo magico
Ieri quando mi è arrivato questo dono inaspettato ho provato un’emozione fortissima, ho visto il nostro filo magico luccicare, come se mi volessero dire “noi siano qui non scappiamo”
Ringrazio @loacker_italia
per avermi fatto provare questa gioia, questa forte emozione, e per avermi donato le nuove prelibatezze di questo inverno
Naturalmente le abbiamo già assaggiate tutte
Ancora non ho capito se mi piace di più i nuovi loacker alla cannella, all’arancia e spezie oppure al pan di zenzero, nell’indecisione ne vado ad assaggiare un altro
A voi quale stuzzica di più?

ETICHETTE ADESIVE SCUOLA

Oggi voglio presentarvi un brand che ho conosciuto grazie ad instagram, che ho provato e che adoro, anzi adoriamo ETICHETTEADESIVESCUOLA

In un’epoca nella quale a scuola bisogna personalizzare tutto, lo abbiamo reso un gioco divertente e soprattutto è diventato un abbellimento alla penna o al libro.

La prima volta che sono andata sul loro sito sono letteralmente impazzita (fin da piccola ho sempre adorato il materiale da cartoleria, ma purtroppo non c’erano tutte queste cose così carine)

È stato difficile scegliere perché davvero ce n’è per tutti i gusti

La cosa poi divertente è etichettare tutto, ormai per noi è diventato un gioco è non più una fatica.

Non parliamo poi del materiale delle etichette, sono impermeabili e sono veramente adesive, nel senso che le puoi attaccare ovunque anche sulle matite triangolari, aderiscono benissimo.

Non perdete l’occasione di andare sul loro sito troverete tante cosine carine anche per il natale, vi lascio il link qui sotto così basta un click e potrete sbizzarrirvi in un attimo

https://www.etichetteadesivescuola.com/

CON LE BUONE MANIERE SI OTTIENE TUTTO

Ed eccolo qui vestito di tutto punto

Direte: “allora che c’è di strano?”

Bello beato e contento che non fa una piega, come se nulla fosse

La povera mamma (che sarei io) e il povero papà non so quante volte gli avremo detto preparati e fai anche il tuo zainetto …. un momento… un attimo…. adesso vengo … tutte le volte che c’è da prepararsi è il solito copione

Poi arrivo io mi faccio sentire da tutto il condominio (che secondo me qualcuno dei miei vicini scatta sull’attenti pure lui ) e per magia si prepara…. mi becco il mio “come sei cattiva mamma” , io lo fumino con gli occhi e si parte tutti allegri e contenti

Ditemi chi come me??????